Navigation

Deduzioni figli: chiara vittoria dei "no"

I cittadini respingono maggiori deduzioni fiscali per i figli. KEYSTONE/ANTHONY ANEX sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 27 settembre 2020 - 17:32
(Keystone-ATS)

Chiara sconfitta per il testo volto a concedere maggiori deduzioni fiscali per i figli. I "no" hanno trionfato con il 63,24%. La partecipazione si è attestata al 58,52%

In alcuni luoghi, come a Ginevra, il risultato è stato comunque favorevole, con 50,05% di "sì". Stesso discorso per il Ticino, dove i fautori hanno avuto la meglio con il 52,1%, con un tasso di partecipazione del 60,18%. Nei Grigioni la bocciatura è arrivata con il 63,56% dei voti e una partecipazione del 60,37%.

Il testo, come noto, prevedeva di portare da 10'100 a 25'000 franchi la massima deduzione per la custodia dei figli da parte di terzi. Dovevano essere portate anche da 6'500 a 10'000 le deduzioni generali per i figli, indipendentemente dalla modalità con cui vengono accuditi.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.