Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Delegazione delle finanze vede con favore la denuncia del Dipartimento dell'economia (DEFR) presso la procura federale per violazione del segreto d'ufficio in merito alla notizia sui rischi di ingenti perdite finanziarie per la navigazione marittima elvetica.

La Delegazione delle finanze delle Camere federalei è stata pure informata tempestivamente sul fatto che il DEFR abbia commissionato al Controllo federale delle finanze (CDF) un'inchiesta amministrativa, si legge in una nota odierna dei servizi del Parlamento.

Considerati gli elevati rischi finanziari delle attuali fideiussioni della Confederazione nel settore della flotta marittima, la Delegazione ha pure accolto favorevolmente "la decisione del Consiglio federale di non sottoporre al Parlamento l'attuale credito quadro mediante fideiussioni di 1,1 miliardi di franchi in scadenza a metà 2017", precisa il comunicato.

Le ultime fideiussioni concesse negli scorsi anni scadranno nel 2031.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS