Navigation

Denunce a Bignasca: Procura, abbiamo agito con correttezza

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 novembre 2011 - 15:58
(Keystone-ATS)

Il Ministero pubblico respinge con fermezza le insinuazioni fatte a più riprese - in modo diretto e indiretto - dal "Caffè" secondo le quali la Magistratura inquirente non darebbe seguito alle denunce presentate a vario titolo nei confronti di Giuliano Bignasca o del "Mattino della Domenica".

Il Ministero pubblico ritiene che questa accusa è priva di fondamento e lesiva della correttezza del suo operato, si legge in un comunicato odierno della polizia ticinese.

A questo proposito la nota segnala che dal 1990 ad oggi sono state inoltrate alla Procura 243 denunce nei riguardi di Bignasca o del suo giornale. Di queste, 233 sono state evase. Ne rimangono quindi pendenti solo dieci.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?