Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Francesi infelici, in molti vorrebbero Putin": è l'ultima sparata di Gerard Depardieu, l'attore francese "esiliato fiscale" in Belgio e poi in Russia - dove ha ottenuto la cittadinanza onoraria -, intervistato ieri dal Tg delle 20 di France 2, la tv pubblica.

"Penso che qui la gente sia più infelice. Si critica tanto Putin, ma molti vorrebbero avere proprio lui come presidente", ha detto Depardieu, intervistato da David Pujadas, uno dei giornalisti di punta della rete pubblica, nell'ora di massimo ascolto.

"Non è facile fare il lavoro dei presidenti", ha aggiunto l'attore francese noto per le sue sparate contro l'attuale governo del presidente socialista François Hollande, aggiungendo: "Non penso che i francesi stiano bene".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS