Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WASHINGTON - La deputata dell'Arizona Gabrielle Giffords è ferita alla testa da un proiettile sparato a bruciapelo da un uomo all'esterno di un negozio a Tucson. In un primo tempo si pensava fosse morte, ma un portavoce dell'ospedale locale ha detto che la deputata democratica è in sala operatoria ed è ancora viva. Altre sei persone avrebbero perso la vita nella sparatoria.
Secondo alcuni testimoni la persona armata si è avvicinata alla deputata all'esterno del negozio e le ha sparato un colpo alla testa a bruciapelo. L'uomo avrebbe poi sparato una ventina di colpi ferendo almeno una dozzina di persone compresi alcuni membri dello staff della deputata democratica. La sparatoria è avvenuta mentre la deputata stava parlando con un gruppo di elettori all'esterno di un supermercato.
Lo sparatore è stato arrestato. Secondo alcuni testimoni l'uomo è stato bloccato da alcuni dei partecipanti al raduno ed è un giovane di 21 anni.
Commentando l'accaduto, il presidente Barack Obama ha detto che "tali atti insensati e terribili di violenza non hanno alcun posto in una società libera". Gabrielle Giffords, 40 anni, è impegnata in politica per il partito Democratico dal 2003, quando era stata eletta nel Senato dell'Arizona. Sposata con un astronauta americano, Mark E. Kelly, era stata eletta nel 2007 alla Camera di Rappresentanti del Congresso americano, la terza donna della storia dell'Arizona a diventare deputato. È a favore della libera scelta sull'aborto, ha votato a favore della ricerca sulle cellule staminali, delle energie rinnovabili, si è opposta al divieto di portare armi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS