Navigation

DFAE: ambasciatore speciale per paesi confinanti

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 aprile 2012 - 16:19
(Keystone-ATS)

Per il ministro degli esteri Didier Burkhalter è necessario rinsaldare i legami con i paesi confinanti della Svizzera, specie con l'Italia, la Francia e la Germania, Stati con i quali negli ultimi anni le relazioni non sono state sempre idilliache nonostante i forti legami culturali ed economici esistenti. Per questo, il Consigliere federale ha nominato un ambasciatore speciale che dovrà coordinare i diversi dossier bilaterali in discussione.

Il prescelto da Burkhalter è Hans Jakob Roth. Secondo il portavoce del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) Jean-Marc Crevoisier - che ha confermato all'ats una notizia del domenicale "Der Sonntag" - Roth entrerà in funzione tra breve.

Il diplomatico rafforzerà la divisione Europa, Asia Centrale, Consiglio d'Europa e OSCE in seno al DFAE. Tale nomina concretizza uno dei 4 assi principali delle relazioni internazionali della Svizzera con l'estero delineate da Burkhalter, in cui si privilegiano proprio le relazioni con i Paesi direttamente confinanti.

Roth, di origine basilese, è nato nel 1951. È attualmente consigliere diplomatico per la Divisione della politica di sicurezza e gestione delle crisi. È entrato al servizio del DFAE nel 1982.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?