Navigation

Dieci soldati feriti da mina in sud Waziristan

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 agosto 2011 - 13:19
(Keystone-ATS)

Dieci soldati pachistani sono rimasti feriti oggi quando il veicolo su cui viaggiavano ha urtato un rudimentale ordigno (ied) nella regione tribale del Waziristan meridionale, al confine con l'Afghanistan. Lo hanno reso noto fonti militari locali.

Secondo queste fonti il veicolo transitava nell'area di Sararogha al momento dell'attentato, dopo il quale le forze di sicurezza hanno avviato una caccia all'uomo per cercare di catturare i responsabili.

Il Waziristan meridionale è una roccaforte della coalizione Tehrik-e-Taleban Pakistan (Ttp), vicina ad Al Qaida, ed il luogo dove è avvenuto l'attentato è sotto la responsabilità del vicecapo del Ttp, Mufti Waliur Rehman. Intanto un ufficiale dell'esercito pachistano ha sostenuto che nel corso della offensiva sferrata nella Kurram Agency, al confine con l'Afghanistan, almeno 200 militanti talebani sono stati uccisi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.