Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Dieselgate: da aziende Germania 3000 euro per ogni auto

Dieselgate: Volkswagen e Daimler sarebbero disposte a pagare fino a 3'000 euro per la modifica dei motori (foto d'archivio)

KEYSTONE/AP/MICHAEL PROBST

(sda-ats)

I produttori di auto in Germania sarebbero disposti a pagare fino a 3'000 euro per ogni vecchio modello diesel, allo scopo di attuare le modifiche tecniche ai motori e diminuire le emissioni dei gas.

Lo ha affermato il ministro dei Trasporti, Andreas Scheuer, dopo un incontro con il settore a Berlino.

Secondo i media tedeschi, finora Volkswagen e Daimler sarebbero disposte a pagare fino a 3'000 euro (l'offerta iniziale era di 2400) per la modifica dei motori. Bmw, invece, continuerebbe a rifiutare l'adattamento con l'hardware che dovrebbe comportare la riduzione dei gas di scarico. Il gruppo sarebbe comunque disposto a sostenere i proprietari di vecchi modelli diesel con il pagamento di 3'000 euro, per un nuovo acquisto.

Scheuer e i boss dell'auto tedesca avevano a lungo cercato un'intesa sul problema del diesel, su cui anche Angela Merkel è intervenuta, ultimamente, spendendosi a favore dei proprietari. In molte città, i tribunali amministrativi hanno disposto il divieto di circolazione per i modelli vecchi: come è capitato proprio oggi a Bonn e Colonia, dove un giudice ha stabilito, che a partire da aprile 2019, i modelli classe Euro-4 non possano circolare in alcune strade.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.