La motorizzazione civile sta per chiedere alla casa automobilistica Opel di ritirare 100'000 auto diesel. Lo ha reso noto il ministero dei trasporti oggi a Berlino.

Stamattina 33 funzionari di polizia hanno perquisito i locali di Opel a Russelheim e a Kaiserslautern. Sarebbero 95'000 le auto coinvolte nella manipolazione dolosa del software che regola l'emissione dei gas di scarico in tutta Europa nei modelli euro 6: Zafira, Cascada e Insignia. Già in luglio era stato aperto un procedimento contro i tre modelli Opel.

"Indaghiamo per il reato di frode nell'immissione sul mercato di auto diesel con software che manipola i valori sull'emissione dei gas di scarico", ha confermato oggi la procuratrice Nadja Niesen a Handelsblatt.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.