Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Disoccupati calano a giugno in Svizzera e in TI, secondo dati SECO (foto d'archivio).

Keystone/PETER SCHNEIDER

(sda-ats)

Alla fine di giugno in Svizzera erano iscritti 133'603 disoccupati presso gli Uffici regionali di collocamento (URC), ossia 6'175 in meno (-4,4%) rispetto al mese precedente, secondo i rilevamenti effettuati dalla Segreteria di Stato dell'economia (SECO).

In Ticino erano 5'091, ossia 183 in meno (-3,5%) rispetto a maggio e 28 in meno (-0,5%) rispetto allo stesso mese dell'anno precedente. In Grigioni alla fine dello scorso mese si registravano 1'273 disoccupati iscritti presso gli URC, ossia 716 in meno (-36%) su base mensile e 253 in meno (-16,6%) su base annua, si legge in un comunicato odierno della SECO.

In Svizzera, il tasso di disoccupazione è diminuito dal 3,1% nel mese di maggio al 3,0% nel mese in rassegna. Rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, il numero di senza lavoro è calato di 5'524 unità (-4,0%).

Meno giovani e ultra 50enni disoccupati

Il numero di giovani disoccupati (15-24 anni) è sceso di 848 unità (-5,7%) arrivando al totale di 14'108, ciò che corrisponde a 1'683 persone in meno (-10,7%) rispetto allo stesso mese dell'anno precedente.

Si è ridotto anche il numero delle persone senza occupazione di 50 anni e più (-1'450 unità; -3,8%), attestandosi a 36'222. In confronto allo stesso mese dell'anno precedente ciò corrisponde a una diminuzione di 253 individui (-0,7%).

Complessivamente le persone in cerca d'impiego registrate erano 196'896, ossia 5'523 in meno su base mensile e 4'235 (-2,1%) su base annua.

Il numero dei posti vacanti annunciati presso gli URC è invece aumentato di 443 raggiungendo 12'420 unità.

Aprile: meno persone con lavoro ridotto

Nel mese di aprile sono state interessate dal lavoro ridotto 4'020 persone, ovvero 931 in meno (-18,8%) rispetto al mese precedente. Il numero delle aziende colpite è sceso di 81 unità (-15,0%), attestandosi a 459. L'ammontare delle ore di lavoro perse è diminuito di 106'422 (-34,3%), portandosi a 203'866 ore. Nel corrispondente periodo dell'anno precedente (aprile 2016) erano state registrate 375'107 ore perse, ripartite su 6'729 persone in 668 aziende, ricorda la SECO nella nota.

Secondo i dati provvisori forniti dalle casse di disoccupazione, nel corso del mese di aprile, 3'249 persone hanno esaurito il loro diritto alle prestazioni dell'assicurazione contro la disoccupazione.

SDA-ATS