Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il tasso di disoccupazione è continuato a salire in gennaio, passando dal 3,7% di dicembre al 3,8%.

Alla fine dello scorso mese 163'644 persone senza lavoro erano iscritte agli uffici regionali di collocamento, 5015 in più rispetto a dicembre, indica oggi in una nota la Segreteria di Stato dell'economia (SECO). Rispetto allo stesso mese del 2015, il numero di disoccupati è aumentato di 12'698 unità (+8,4%).

In Ticino il tasso di disoccupazione è cresciuto di 0,2 punti percentuali in gennaio, al 4,4%, con 7110 iscritti agli URC (+322), nei Grigioni è invece rimasto stabile al 2,1%, con 2289 iscritti (+49). Il tasso di disoccupazione in Ticino è però calato di 0,4 punti percentuali rispetto al gennaio 2015, quando era del 4,8%, mentre quello grigionese è cresciuto di 0,1 punti, e il tasso nell'intera Svizzera è salito di 0,3 punti (era al 3,5% un anno fa, con 150'946 disoccupati).

Il numero di giovani disoccupati (15-24 anni) è aumentato di 558 unità (+2,7%) a livello nazionale, arrivando al totale di 21'180, il che corrisponde a 1'669 persone in più (+8,6%) rispetto allo stesso mese dell'anno precedente.

Complessivamente le persone in cerca d'impiego registrate il mese scorso erano 222'751, 2'542 in più rispetto al mese precedente e 16’613 (+8,1%) in più rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente. Il numero dei posti vacanti annunciati presso gli URC è aumentato dal canto suo di 1'358 raggiungendo 9'391 unità.

La SECO fornisce anche le cifre del lavoro per il mese di novembre, quando risultavano colpite 6'349 persone, ovvero 368 in più (+6,2%) rispetto al mese precedente. Il numero delle aziende colpite è aumentato lo stesso mese di 48 unità (+8,5%), portandosi a 611. Il numero delle ore di lavoro perse è cresciuto di 14'554 unità (+4,0%), portandosi a 374'726 ore. Nel corrispondente periodo dell'anno precedente (novembre 2014) erano state registrate 158'996 ore perse, ripartite su 2'492 persone in 222 aziende.

Secondo i dati provvisori forniti dalle casse di disoccupazione, nel corso del mese di novembre 2015, 2'544 persone hanno esaurito il loro diritto alle prestazioni dell'assicurazione contro la disoccupazione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS