Navigation

Disoccupazione: lieve calo in febbraio, tasso al 4,4%

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 marzo 2010 - 08:46
(Keystone-ATS)

BERNA - Lieve calo della disoccupazione in febbraio. Rispetto a gennaio il tasso dei senza lavoro è diminuito di 0,1 punti, scendendo al 4,4%. Su base annua si registra per contro la crescita di un punto percentuale, ha comunicato oggi la Segreteria di stato dell'economia (SECO). Complessivamente in febbraio i disoccupati erano 172'999, 2766 in meno del mese precedente, ma 40'597 in più dell'anno prima.
In Ticino i senza lavoro erano 8460 (156 in meno di gennaio, ma 896 in più del febbraio 2009), con un tasso del 5,7% (-0,1 punti su base mensile, +0,6 punti su base annua). Quote più elevate si registrano a Ginevra (7,4%), Neuchâtel (7,2%), Giura (6,2%) e Vaud (6,1%). I Grigioni sono sotto la media nazionale (1848 disoccupati, l'1,8%).
Il calo mensile a livello svizzero viene attribuito dal SECO a fattori stagionali. La flessione è stata più marcata per i giovani (-0,2 punti al 5,2%): senza impiego erano 6822 lavoratori fra i 15 e i 24 anni (+31% rispetto a dodici mesi or sono).
La disoccupazione rimane inoltre nettamente più elevata fra gli stranieri (8,8%) che fra gli svizzeri (3,1%): rispetto all'anno scorso si registra inoltre un aumento più marcato dei primi (+2,0 punti) rispetto ai secondi (+0,8 punti).
Guardando ai 235'667 lavoratori inseriti nella statistica delle persone in cerca di impiego (non solo i disoccupati, quindi) si nota un calo di 650 unità rispetto a gennaio, ma una crescita del 27% (+49'394) in confronto al febbraio 2009. I posti vacanti sono cresciuti su base mensile del 18% a 14'795.
Il lavoro ridotto in dicembre (ultimi dati disponibili) interessava 39'646 persone (-19% rispetto a novembre) in 2931 aziende (-13%). Le ore di lavoro perse si sono contratte del 24% a 1'899'218.
Sempre nel mese di dicembre 2555 persone hanno esaurito il loro diritto alle prestazioni dell'assicurazione contro la disoccupazione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.