Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un rasoio elettrico per capelli avviatosi da solo in una valigia ha fatto scattare un allarme-bomba oggi pomeriggio alla dogana del valico autostradale tedesco-svizzero di Basilea-Weil am Rhein.

La zona è stata chiusa al traffico ed evacuata per un raggio di 200 metri, causando code chilometriche di veicoli.

I doganieri tedeschi si sono insospettiti alla vista di una valigia depositata vicino a un pullman fermo sul piazzale e diretto verso la Svizzera. Non avendo potuto trovare il proprietario hanno fatto scattare l'allarme.

Nell'operazione è stato impiegato un cane specialmente addestrato all'individuazione di esplosivi, ha indicato la polizia tedesca. Nel frattempo è stato trovato il proprietario della valigia, che era nel ristorante della vicina area di servizio. L'uomo ha aperto di persona la valigia ed è apparso l'innocuo rasoio.

Il traffico è stato completamente bloccato per circa un'ora e si sono formate code di alcuni chilometri nei due sensi sull'autostrada A2/A5 - uno dei principali assi europei per il traffico Nord-Sud - e sulle vie d'accesso.

Secondo la "Basler Zeitung" online già ieri c'era stato un falso allarme analogo nella cittadina tedesca di confine di Lörrach a causa di un pacco apparentemente abbandonato in una succursale della Deutsche Bank. Nel pacco sono poi stati trovate due vasi da fiore di ceramica, scrive il giornale basilese.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS