Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Domande asilo: in calo nel primo trimestre

Da gennaio a marzo del 2015 la Svizzera ha registrato 4489 domande d'asilo, circa il 21% in meno rispetto all'ultimo trimestre del 2014 (5662) e in calo dell'8% rispetto al primo trimestre di un anno fa (4894).

Lo ha comunicato oggi la Segreteria di stato della migrazione (SEM). La diminuzione osservata nel primo trimestre è dovuta in primis alle condizioni climatiche rigide che caratterizzano i mesi invernali e dissuadono molti migranti dall'intraprendere il viaggio verso l’Europa, spiega la SEM. In marzo il numero di domande è invece aumentato rispetto a febbraio del 5% (+76 a 1500).

I principali Paesi di provenienza dei richiedenti asilo nel primo trimestre sono stati l’Eritrea (562 domande), lo Sri Lanka (435) e la Siria (391). Il numero di richiedenti asilo provenienti dall'Eritrea è più che dimezzato rispetto al quarto trimestre 2014 (–640 domande). In diminuzione anche il numero di richiedenti provenienti dalla Siria (–369 domande) mentre il numero di richiedenti in provenienza dallo Sri Lanka è rimasto pressoché stabile (+3 domande).

Tra gennaio e marzo si sono potute liquidare in prima istanza 7397 domande d'asilo, ossia 512 in più (+7 %) rispetto al trimestre precedente. Alla fine di marzo le domande pendenti si sono attestate a 14'199, ossia 2568 in meno (-15 %) rispetto al trimestre precedente.

Durante il primo trimestre 2015, 2300 persone hanno lasciato la Svizzera o sono state rimpatriate, ossia il 3% in meno rispetto alle 2232 registrate nel quarto trimestre 2014. Di queste persone, 733 sono state trasferite nello Stato Dublino competente nell'ambito della procedura Dublino.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.