Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nel primo trimestre 2018 sono state presentate in Svizzera 4051 domande d'asilo, ossia circa il 14% in meno rispetto a gennaio-marzo 2017.

Lo scorso mese sono state 1281, il 22% in meno rispetto a marzo 2017, informa in una nota odierna la Segreteria di Stato della migrazione (SEM).

La SEM annuncia anche che il contributo elvetico al programma di ricollocazione messo in atto dall'Unione europea è giunto a termine. Dal settembre 2015 la Svizzera ha accolto in tutto 1500 richiedenti asilo provenienti dalla Grecia e Italia, due Paesi sottoposti a una forte pressione migratoria.

I principali Paesi di provenienza dei richiedenti asilo giunti in Svizzera in marzo sono stati l'Eritrea (284 domande; -26), la Siria (107; +4), la Georgia (95; +33), l'Afghanistan (80; -20), la Nigeria (55; +1) e la Turchia (55; -4).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS