Navigation

Dominique Strauss-Kahn e moglie denunciano offese a vita privata

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 novembre 2011 - 14:17
(Keystone-ATS)

L'ex direttore del Fondo monetario internazionale Dominique Strauss-Kahn e sua moglie Anne Sinclair hanno deciso di "rivolgersi alla giustizia" per far cessare "le offese alla vita privata, al segreto istruttorio e alla presunzione di innocenza". Lo hanno annunciato gli avvocati della coppia, Henri Leclerc e Frédérique Baulieu.

I legali denunciano in particolare gli "articoli di stampa rivelatori del voyeurismo più spiccio" su "pretese intenzioni o stati d'animo di Anne Sinclair o Dominique Strauss-Kahn".

Strauss-Kahn, che dopo aver scampato i guai con la giustizia americana, rischia ora di finire sotto processo nello scandalo dei festini a luci rosse di Lilla, aveva parlato nei giorni scorsi di "un vero e proprio linciaggio mediatico".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?