Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'umorismo non viene recepito alla stessa maniera dai cervelli femminile e maschile: le donne hanno una reazione più emotiva, gli uomini più cognitiva, secondo i risultati di uno studio condotto da un ricercatore svizzero negli Stati Uniti. Questo tenderebbe a dimostrare che le donne tengono conto del senso dell'umorismo nella scelta di un partner.

Ridere per una barzelletta comporta l'attivazione di molte parti diverse del cervello. La ricerca finora si era piuttosto concentrata sulle reazioni suscitate da sentimenti negativi. È stato dimostrato, ad esempio, che gli adulti che soffrono di autismo o depressione reagiscono meno all'umorismo ed elaborano le informazioni in modo diverso. Pascal Vrticka e i suoi colleghi dell'università di Stanford sono convinti che la comprensione dei meccanismi legati all'umorismo potrebbe rivelarsi utile per il trattamento di alcuni problemi psichici.

Nello studio, pubblicato da "Nature Reviews Neuroscience", i ricercatori hanno dimostrato che il cervello reagisce in modo diverso all'umorismo rispetto ad altri sentimenti positivi. Una ricerca condotta su 22 bambini di età compresa fra i 6 e i 13 anni, ha inoltre provato che maschi e femmine non reagiscono allo stesso modo.

Monitorando l'attività celebrale dei bambini mentre guardavano filmati divertenti, è emerso che le ragazze reagiscono all'umorismo in maniera più emotiva, i ragazzi più cognitiva. Queste differenze, presenti dalla più tenera infanzia, si ritrovano anche negli adulti. Secondo Pascal Vrticka è quindi ipotizzabile che il senso dell'umorismo sia uno dei criteri di selezione che le donne utilizzano per scegliere un partner.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS