Navigation

Dopo diverse settimane è tornata la pioggia, forti temporali

Dopo oltre un mese finalmente è tornata la pioggia a nord delle Alpi. KEYSTONE/DPA/OLIVER BERG sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 26 aprile 2020 - 18:49
(Keystone-ATS)

La natura, da settimane sull'orlo della siccità, tira un sospiro di sollievo: oggi pomeriggio in numerose regioni della Svizzera tedesca sono cadute forti piogge, a volte accompagnate da violenti temporali locali. Precipitazioni più durature sono attese da martedì.

Le ultime vere piogge a nord delle Alpi risalgono al 10 marzo, ricorda stasera SRF Meteo in una nota: da allora oltre Gottardo si sono verificate solo leggere e sporadiche piogge locali o qualche temporale.

In alcune località nel mese di aprile non si è vista neppure una goccia d'acqua: è il caso ad esempio di Sion (VS), Berna, La Dôle (VD) o di diversi comuni del canton Argovia. In gran parte della Svizzera vi è di conseguenza un elevato pericolo di incendio dei boschi, classificato al livello 4 della scala che ne contempla 5.

La pioggia odierna non ha per ora risolto la situazione: nella maggior parte delle regioni il pericolo di incendi rimarrà fino a martedì, continua SRF Meteo. Da martedì a partire da ovest vi saranno piogge più diffuse e durature.

Secondo SRF Meteo, ciò non compenserà in alcun modo il deficit di precipitazioni, che incide sulle riserve idriche, ma arresterà la grave siccità in superficie.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.