Navigation

Doris Leuthard: investire nelle energie rinnovabili

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 gennaio 2012 - 16:52
(Keystone-ATS)

In apertura del sesto Congresso svizzero dell'elettricità, la consigliera federale Doris Leuthard ha tenuto oggi a Berna un discorso in favore delle energie rinnovabili.

Dopo la decisione di abbandonare il nucleare, ha affermato, la strategia energetica 2050 della Confederazione assume ancora maggiore importanza.

La ministra ha invitato i partecipanti ad aumentare l'efficienza energetica e a investire nel settore delle energie rinnovabili, hanno riferito gli organizzatori. "È l'unica soluzione verso un approvvigionamento soddisfacente e rispettoso dell'ambiente", ha precisato. "Se la Svizzera non rinnova il suo sistema di alimentazione energetica, l'economia perderà la sua competitività e i cittadini la loro qualità di vita".

Questo punto di vista è stato in parte contraddetto da Kurt Rohrbach, presidente dell'Associazione dell'aziende elettriche svizzere (AES). A suo avviso, la proporzione di energia rinnovabile continuerà sicuramente ad aumentare, ma il nucleare resta un pilastro indispensabile per il futuro.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?