Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La condizione economica e l'outlook di breve termine dell'area euro sono ora più luminosi di quanto non lo siano stati per anni. Lo afferma il presidente della Bce, Mario Draghi, un discorso depositato al Comitato monetario e finanziario internazionale (IMFC).

"La ripresa in atto, da due anni a questa parte, si sta rafforzando", "anche se restano al ribasso, i rischi sull'outlook sono più bilanciati". "Ci sono prove chiare che le nostre misure sono efficaci", afferma Draghi, riferendosi al quantitative easing e alle misure prese dalla Bce. Draghi parla di un "miglioramento considerevole delle condizioni finanziarie e dei prestiti per imprese e famiglie, con un aumento della domanda di credito".

Gli acquisti di titoli pubblici da parte della Bce andranno avanti fino a "settembre 2016 e in ogni caso continueranno fino a che il consiglio non vedrà un sostenuto aggiustamento dell'inflazione in linea con il nostro obiettivo di un tasso vicino al 2% nel medio termine", specifica Draghi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS