Navigation

Droga: sequestro record Costa d'Avorio, 411 tonnellate cocaina

Immesse sul mercato, le 411 tonnellate di cocaina avrebbero fruttato circa 39 milioni di franchi. KEYSTONE/DPA/CHRISTIAN CHARISIUS sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 04 febbraio 2020 - 16:59
(Keystone-ATS)

È il sequestro di droga più importante mai realizzato in Costa d'Avorio quello avvenuto ieri a Abidjan: 411 tonnellate di cocaina purissima che immessa sul mercato avrebbe fruttato 40 milioni di dollari (circa 39 milioni di franchi).

La droga era stipata a bordo di tre imbarcazioni provenienti dal Brasile intercettate al largo del porto dell'ex capitale della Costa d'Avorio, principale centro commerciale del paese, nonché sua capitale de facto.

L'operazione antidroga è stata coordinata dal generale Vagoindo Diomandé, ministro della sicurezza e della protezione civile. Secondo quanto riferisce il sito Jeune Afrique, la cocaina sarebbe arrivata dal Brasile su una nave mercantile. Il carico sarebbe poi stato trasferito su tre barche più piccole nelle acque del Ghana.

Tre sono i ghanesi arrestati mentre la droga è stata posta sotto sequestro della autorità della Marina ivoriana.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.