Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il trio punk delle Pussy Riot è stato giudicato colpevole di "teppismo motivato da odio religioso" da un tribunale di Mosca. Le tre ragazze sono state condannate a due anni di carcere per teppismo motivato da odio religioso. Era in detenzione preventiva da 5 mersi.

Nadia Tolokonnikova (22), Katya Samutsevich (29) e Maria Aliokhina (24) sono state processate per una dissacrante preghiera contro il presidente Vladimir Putin nella cattedrale di Mosca, giudicata blasfema dai vertici ortodossi e offensiva da molti fedeli.

La giudice Sirova ha negato che la sentenza di colpevolezza nei confronti del trio punk delle Pussuy Riot sia un"'azione politica". "In chiesa- ha detto - sono risuonate solo offese alla Chiesa ortodossa". Quella della band è stata una "provocazione" alla chiesa e ai fedeli, ha aggiunto il magistrato leggendo il verdetto in Aula.

la difesa aveva chiesto la piena assoluzione e ha promesso di presentare ricorso.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS