Navigation

Due morti nei fiumi della Svizzera tedesca

Due corpi sono stati scoperti nelle ultime ore nei fiumi della Svizzera tedesca. Immagine d'archivio. KEYSTONE/ANTHONY ANEX sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 27 luglio 2020 - 16:10
(Keystone-ATS)

Due corpi sono stati scoperti nelle ultime ore nei fiumi della Svizzera tedesca. Nel primo caso un 24enne scomparso giovedì sera è stato ritrovato ieri nel Reno vicino a Wallbach (AG), nel secondo una donna è stata trovata, sempre ieri, nell'Aare a Berna.

Il cadavere del 24enne è stato scoperto attorno alle 15:00 alla frontiera con la Germania, fra Wallbach e Bad Säckingen (D), si legge in un comunicato odierno della polizia tedesca. Imponenti operazioni di ricerca erano state lanciate in collaborazione fra autorità elvetiche e tedesche.

La donna ritrovata nell'Aare era una cittadina straniera e le cause della morte non sono ancora state chiarite. La polizia era stata informata attorno alle 08:45 della presenza di un corpo all'altezza della piscina pubblica di Marzili. Indagini sono state avviate.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.