Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Luci spente per un'ora a turno in tutti i continenti. Questa sera alle 20 migliaia di città in tutto il mondo hanno partecipato all'Earth Hour (L'Ora della Terra), il più grande evento globale dedicato alla sfida contro i cambiamenti climatici.

Giunto all'undicesimo anniversario, l'happening lanciato dal WWF nel 2007 a Sydney si è trasformato in un movimento che coinvolge milioni di persone che sollecitano una risposta urgente e adeguata dei governi per fermare il riscaldamento globale, all'origine di fenomeni che con effetti a catena stanno distruggendo il Pianeta.

Per un'ora sono state spente simbolicamente tante icone mondiali: dalla Basilica di San Pietro al Colosseo, dalla Torre Eiffel al Taipei 101 (il sesto grattacielo più alto del mondo), dall'Empire State Building di New York all'Acropoli di Atene, dal Big Ben di Londra alla Moschea blu di Istanbul. In Svizzera hanno preso parte all'evento città come Lucerna, San Gallo, Zurigo e Basilea.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS