Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Continuano a calare i nuovi casi di Ebola, per la prima volta sotto i 20 in una settimana, con la Liberia che potrebbe essere dichiarata 'virus free' tra due giorni.

Le notizie positive vengono dall'ultimo bollettino dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), secondo cui l'epidemia ha superato gli 11mila morti.

Nella settimana terminata il 3 maggio, si legge nel report, sono stati 18 i casi confermati, equamente distribuiti tra Guinea e Sierra Leone, mentre la Liberia, che per molti mesi è stato il paese più preoccupate è ormai vicinissima ai 42 giorni senza casi. 'La vigilanza resta comunque alta - scrivono gli esperti - e nell'ultima settimana sono stati testati 319 campioni, di cui nessuno positivo".

Da tre settimane, prosegue il bollettino, non si registrano nuovi casi tra gli operatori sanitari, che hanno pagato finora un tributo di quasi 900 casi con oltre 500 morti. Un bilancio così alto, spiega uno studio appena pubblicato sul proprio bollettino dal Cdc di Atlanta, è dovuto alla persistenza del virus sulle superfici tipiche degli ospedali. Se non viene rimosso Ebola può resistere undici giorni sul tyvek, il polimero di cui sono fatte le tute protettive, otto giorni sulla plastica e quattro sull'acciaio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS