Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Due nuovi casi di Ebola in Nigeria. Lo ha annunciato il ministro della Salute Onyebuchi Chukwu, sottolineando che è salito a 14 il totale dei casi confermati nel paese.

"La Nigeria ha registrato i primi due casi di contaminazione secondaria", ha detto il ministro in conferenza stampa ad Abuja. Si tratta delle mogli di uomini che sono stati in contatto con un malato, il funzionario liberiano Patrick Sawyer, morto in un ospedale di Lagos cinque giorni dopo essere arrivato nella città portuale nigeriana con un aereo proveniente da Monrovia, in Liberia.

Le due pazienti sono state messe in isolamento in una speciale unità di Lagos. Dei 14 casi confermati di febbre emorragica, cinque sono morti - tra cui due medici e due infermieri che hanno assistito Patrick Sawyer - quattro sono malati (tra cui le due donne in cura), e cinque persone "curate e dichiarate guarite", ha detto il ministro.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) aveva rilevato martedì "segnali incoraggianti" sull'evoluzione dell'epidemia in Nigeria. L'epidemia di Ebola ha ucciso almeno 1.350 persone, di cui 576 in Liberia, 396 in Guinea e 374 in Sierra Leone, secondo l'ultimo rapporto dell'Oms.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS