Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un quarto medico in Sierra Leone è morto a causa dell'epidemia di Ebola. Il dottor Oliva Buck è risultato positivo al virus martedì ed è stato ricoverato all'Ospedale Connaught nel centro di Freetown. Nei mesi scorsi altri tre medici sono morti nel paese a causa del virus Ebola. Per l'OMS in Sierra Leone circa il 10% delle persone contagiate dal virus sono medici o infermieri.

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, la morte del quarto medico aggrava ancora di più la situazione sanitaria nei tre paesi più colpiti dal virus Ebola, Liberia, Guinea e Sierra Leone, che hanno solo uno o due medici ogni 100.000 persone.

E per questo che Cuba, uno dei paesi con il più alto numero di medici pro capite è pronto ad inviare la settimana prossima in Sierra Leone 62 medici e 103 infermieri. Il ministro cubano della Salute Roberto Morales Ojeda ha spiegato così la scelta della Sierra Leone come destinazione per i medici:"non disperdere risorse umane al fine di limitare il rischio di contaminazione".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS