Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La scorsa settimana ci sono stati solo due nuovi casi di Ebola, uno in Guinea e uno in Sierra Leone. Lo ha annunciato l'Oms, secondo cui è ragionevole pensare che l'epidemia si potrà considerare conclusa entro la fine dell'anno.

"I progressi che stiamo facendo sono reali - ha spiega Bruce Aylward, un assistente del direttore generale, durante una conferenza stampa -, possiamo farcela entro fine dell'anno, è una previsione realistica".

L'epidemia ha fatto più di 11mila morti fino a questo momento, e secondo l'esperto è lecito aspettarsi ulteriori picchi prima della sconfitta definitiva. Al momento circa 2mila persone sono sotto stretto monitoraggio per essere state in contatto con dei casi conosciuti. Nelle prossime settimane dovrebbe essere esteso a tutti i paesi colpiti l'uso del vaccino preventivo che nei test in Guinea ha mostrato il 100% di efficacia.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS