Navigation

Eccellente qualità acqua in maggioranza località balneari svizzere

Qualità eccellente dell'acqua nella maggior parte delle località di balneazione in Svizzera. KEYSTONE/ALESSANDRO DELLA VALLE sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 08 giugno 2020 - 16:23
(Keystone-ATS)

L'82,1% delle acque di balneazione in Svizzera ha una qualità "eccellente". Lo scrive l'Agenzia europea dell'ambiente (EEA) nel suo rapporto per la stagione balneare 2019 pubblicato oggi, che pone la Svizzera leggermente al di sotto della media Ue (84,8%).

Solo due località balneari hanno ottenuto un punteggio "insufficiente", entrambe nel Cantone di Ginevra. Si tratta di "Pointe à la Bise" e "Bellevue Port Gitana".

La Svizzera è riuscita così a migliorare leggermente la qualità delle acque di balneazione rispetto all'anno precedente: nell'ultimo rapporto sulla stagione 2018, "solo" il 75% delle acque esaminate aveva ricevuto la valutazione "eccellente".

Complessivamente, secondo l'Agenzia dell'ambiente dell'Ue con sede a Copenaghen, la qualità delle acque di balneazione in Europa è rimasta "elevata" nel 2019. Tuttavia, secondo gli esperti della EEA la qualità nei siti balneabili costieri è migliore rispetto alle zone interne.

Pochi siti con voti insufficienti

Di tutti i siti monitorati in Europa lo scorso anno il numero di quelli valutati nel complesso "insufficienti" si è attestato all'1,3% contro il 2% nel 2013. "Ciò mostra i miglioramenti a lungo termine della qualità delle acque di balneazione europee", sottolinea il rapporto della EEA. Nei siti classificati "insufficienti", l'Agenzia europea dell'ambiente consiglia di vietare la balneazione o almeno di emettere avvertimenti.

Il commissario Ue per l'ambiente Virginijus Sinkevicius ha dichiarato a Bruxelles che "le acque di balneazione pulite sono qualcosa che generalmente diamo per scontato, ma sono invece uno dei successi collettivi europei". Il nuovo rapporto annuale conferma ancora una volta che i cittadini europei possono godere di standard di qualità molto elevati quando si immergono.

Cipro in cima a classifica

A presentare la migliore qualità dell'acqua è Cipro (99,1%), seguita da Austria (98,5) e Malta (97,7%). Grecia (95,7%), Spagna e Italia (entrambe 88,4%), mete di vacanze popolari tra gli svizzeri, si situano al di sopra della media dell'Unione europea. La Francia, con il 79,5%, è invece leggermente al di sotto.

L'EEA ha esaminato i dati di 22'295 siti balneari in 30 paesi europei: tutti i 28 stati membri dell'Ue - compresa ancora la Gran Bretagna - più Svizzera e Albania.

È stata analizzata la contaminazione da batteri fecali, in particolare da "enterococchi intestinali" e "Escherichia coli", che entrano principalmente nei corpi idrici con le acque reflue e dall'agricoltura. Entrambi gli agenti patogeni possono far ammalare le persone.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.