Navigation

Economiesuisse: da ottobre un nuovo presidente

È lui il nuovo numero uno. KEYSTONE/GAETAN BALLY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 04 settembre 2020 - 14:00
(Keystone-ATS)

Christoph Mäder sarà il nuovo presidente di Economiesuisse: è stato eletto oggi dai competenti organi dell'organizzazione che si presenta come la principale federazione delle imprese elvetiche.

Succederà dal primo ottobre a Heinz Karrer, che a fine settembre lascia l'incarico dopo sette anni, si legge in un comunicato odierno.

Classe 1959 e licenza in diritto con studi a Basilea, Mäder è già stato membro del comitato di Economiesuisse tra il 2008 e il 2019 e vicepresidente tra il 2011 e il 2017. Argoviese, ha fatto parte della direzione generale del colosso agrochimico Syngenta e ha presieduto l'organizzazione Scienceindustries, che rappresenta le aziende farmaceutiche e chimiche. Attualmente è membro del consiglio di amministrazione di Bâloise, Ems-Chemie e Lonza.

Agli occhi di Economiesuisse - entità che comprende 100 associazioni di categoria, 20 camere di commercio cantonali, nonché diverse aziende individuali - Mäder "è un ambasciatore credibile e impegnato di una piazza economica prospera e rivolta al futuro". Difende inoltre chiaramente idee liberali, viene aggiunto.

In un intervento durante l'odierna giornata dell'economia il neoeletto ha sottolineato l'importanza della competitività internazionale della Svizzera. A suo avviso l'attrattiva della Confederazione in quanto piazza economica non deve essere compromessa da esperimenti ritenuti rischiosi quali l'iniziativa UDC per limitare l'immigrazione o quella per le imprese responsabili.

Al congresso hanno partecipato anche la consigliera federale Viola Amherd, che si è espressa in favore del mantenimento del freno all'indebitamento affinché la Svizzera sia ancora in grado di gestire le crisi future, e Gita Gopinath: la capo-economista del Fondo monetario internazionale (FMI) ha parlato delle conseguenze economiche globali del confinamento e della crescente pressione sulle piazze economiche che svolgono un ruolo di rifugio come quella elvetica.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.