Navigation

Effingen (AG): incidente sulla A3, diversi morti

Il conducente del SUV (una Porsche Cayenne bianca) non è ferito. Polizia cantonale argoviese sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 27 novembre 2019 - 15:03
(Keystone-ATS)

È di più morti il bilancio di un incidente avvenuto stamane sull'autostrada A3 a Effingen, in Argovia. Un SUV sportivo ha tamponato con violenza una vettura con più occupanti a bordo, spingendola contro un camion.

Le vittime si trovano tutte all'interno dell'auto rimasta completamente schiacciata. Le operazioni per estrarre i corpi dalle lamiere sono ancora in corso.

L'incidente è avvenuto intorno alle 9:00 davanti al portale nord del tunnel del Bözberg, sulle corsie in direzione di Zurigo. In quel momento, la corsia di sorpasso era chiusa per un cantiere temporaneo segnalato da un mezzo della manutenzione e sulla corsia di destra si era formata una colonna.

Il conducente del SUV - una Porsche Cayenne, stando alle immagini scattate sul posto - si è accorto all'ultimo momento che la corsia di sorpasso era chiusa. Si è quindi spostato sulla corsia di destra, urtando in modo violento la vettura che era ferma dietro a un camion.

Il relitto della vettura, rimasta completamente schiacciata, è stato nel frattempo trasportato in un centro di manutenzione dell'autostrada. Le operazioni per estrarre i corpi si protrarranno nel pomeriggio. Per questo motivo, la polizia non è ancora in grado di indicare il numero delle vittime.

L'uomo alla guida dell'auto sportiva è invece uscito illeso dall'incidente ed è stato arrestato. Prima di venire fermato dalle forze dell'ordine ha cercato di scappare, ha dichiarato il portavoce polizia argoviese Bernhard Graser in un'intervista con il Blick.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.