Navigation

EFG: voci di fusione con Julius Bär, vola in borsa

Sarà presto controllata da Julius Bär? KEYSTONE/TI-PRESS/GABRIELE PUTZU sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 05 dicembre 2019 - 10:36
(Keystone-ATS)

EFG International vola in borsa sulla scia di voci che vedono il gruppo bancario zurighese in procinto di essere rilevato dal concorrente Julius Bär: il titolo della società che ha acquisito BSI è arrivato a guadagnare l'8% in mattinata.

A lanciare la notizia della fusione è il portale online Inside Paradeplatz, che si rifà a due fonti non precisate. Fra le parti sarebbero in corso negoziati. Secondo il portale grazie all'operazione Julius Bär arriverebbe ad avere una massa critica di patrimoni amministrati superiore ai 500 miliardi di franchi, cosa che renderebbe più difficile una sua acquisizione da parte di una grande banca.

Contattati dall'agenzia finanziaria Awp, entrambi gli istituti hanno fatto sapere che non commentano voci di mercato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.