Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il nuovo logo di EFG International dopo l'integrazione di BSI

KEYSTONE/TI-PRESS/GABRIELE PUTZU

(sda-ats)

Il gruppo bancario zurighese EFG International ha concluso l'integrazione della BSI, rilevata l'anno scorso. L'ultima tappa era riguardava le attività nel Principato di Monaco della banca ticinese.

La filiale monegasca della BSI ora fa parte della EFG sul piano legale e operativo, indica un comunicato. Questa fusione permetterà a EFG di diventare "una delle principali banche private svizzere a Monaco".

L'integrazione legale di tutte le entità della BSI nel mondo è avvenuta entro i tempi previsti. Iniziata a fine 2016 con BSI Singapore, la banca coinvolta nello scandalo del fondo 1MDB, è proseguita poi con le filiali di Hong Kong e delle Bahamas nel primo trimestre di quest'anno, poi in aprile e maggio con le attività svizzere e lussemburghesi.

Rilevando BSI, EFG è diventata una della più grandi banche private svizzere con fondi in gestione per quasi 145 miliardi di franchi a fine 2016.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS