Due ordigni sono esplosi questa sera al Cairo vicino a una stazione di polizia causando la morte di almeno tre persone. Lo scrivono i media locali. Il sito al Ahram precisa che la deflagrazione si è verificata presso la stazione di polizia del distretto del 6 ottobre.

Ieri in un altro attentato al Cairo è morto il procuratore generale egiziano Hisham Barakat.

Il distretto del 6 ottobre si trova nella periferia occidentale della capitale egiziana. Stando alle prime informazioni gli ordigni si trovavano all'interno di una vettura.

Secondo l'agenzia Mena le vittime sarebbero due - e non tre come in precedenza riferito da altre fonti della sicurezza - e si trovavano all'interno dell'auto poi esplosa. Sul posto sono giunti gli artificieri che stanno ispezionando l'area.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.