Navigation

Egitto: 676 feriti a piazza Tahrir, ministero sanità

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 novembre 2011 - 22:01
(Keystone-ATS)

È salito a 676 il numero delle persone ferite negli scontri in piazza Tahrir con la polizia. Lo ha riferito stasera il ministero della Sanità egiziano.

Oggi al Cairo nel secondo giorno di nuove proteste a piazza Tahrir, questa volta contro il Consiglio Supremo delle Forze Armate al potere da febbraio, la polizia è intervenuta di nuovo per impedire un sit in nella piazza diventata il simbolo della rivoluzione che ha portato alla caduta del regime di Honsy Mubarak. Gli agenti hanno usato proiettili di gomma e lacrimogeni.

Tra i feriti vi sono almeno 20 poliziotti, affermano fonti del ministero. I dimostranti a cui è stato impedito di manifestare in piazza Tahrir hanno lanciato sassi contro i poliziotti, scandendo slogan contro i militari. Il ministero dell'Interno ha parlato di 20 rivoltosi arrestati.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?