Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Per l'incendio di una chiesa copta nei pressi del Cairo sono stati condannati all'ergastolo 71 sostenitori dei Fratelli musulmani.

L'assalto avvenne a Kerdasa, cittadina 35 km a ovest della capitale, il 14 agosto 2013, il giorno dell'eccidio di manifestanti sgomberati da due piazze del Cairo dove protestavano per la deposizione del presidente Mohamed Morsi.

L'atto accusa per i condannati comprendeva anche i reati di turbamento dell'ordine pubblico, resistenza a pubblici ufficiali e porto illegale di armi bianche e da fuoco.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS