Catherine Ashton, l'alto rappresentante della politica estera della Ue, auspica che in Egitto possa partire un "processo che permetta a tutti i dirigenti politici di impegnarsi in un dialogo in vista della preparazione e organizzazioni di rapide elezioni".

"Questo dialogo deve aiutare a mantenere la calma e a tranquillizzare il piano politico nel Paese", conclude Ashton precisando che il suo staff è in contatto con tutte le parti, compresi i Fratelli musulmani.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.