Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nuovo attacco nel Sinai (archivio)

KEYSTONE/AP Islamic State Group in Sinai/UNCREDITED

(sda-ats)

Una fonte della sicurezza ha riferito che il numero di militari morti nell'attacco terroristico di oggi in Sinai a sud di Rafah è di 23. Inoltre vi sono anche 33 feriti, alcuni in gravi condizioni e si teme dunque che il bilancio di morti possa aumentare.

Il bilancio rende quello di oggi il più sanguinoso attacco terroristico contro le forze armate egiziane in Sinai degli ultimi mesi e probabilmente il peggiore dal gennaio 2015 quando in tre assalti concertati si contarono 32 morti e 42 feriti ad Arish.

Anche in questo caso si è trattato di un'azione articolata: il sito del quotidiano governativo Al Ahram, in linea peraltro con il comunicato dell'esercito che indicava "sei vetture distrutte", parla di diverse autobomba.

L'Isis è attivo nel Sinai attraverso gli ex "Ansar Beit el-Maqdes", i "Partigiani di Gerusalemme", il principale gruppo jihadista egiziano basato nella penisola al confine con Gaza e ribattezzatisi "Stato del Sinai" nel quadro di un'alleanza-affiliazione con lo stato islamico annunciata nel novembre 2014.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS