I Fratelli Musulmani bocciano il nuovo governo egiziano e invitano la gente a manifestare fino alla caduta del regime. Lo ha detto un loro portavoce ad Al Jazira.

Intanto il premier israeliano Benyamin Netanyahu ha detto oggi di temere che in Egitto possa emergere una regime islamico radicale come in Iran.

Netanyahu, in una conferenza stampa a Gerusalemme assieme alla cancelliera tedesca Angela Merkel, ha detto di seguire "con vigilanza e apprensione" gli sviluppi della situazione nel vicino paese arabo, col quale Israele ha un trattato di pace sin dal 1979.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.