Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La giustizia egiziana ha aperto oggi un'inchiesta a seguito di una denuncia contro l'umorista Bassem Youssef, il cui programma di satira politica venerdì scorso ha sollevato polemiche tra i sostenitori delle nuove autorità messe al potere dall'esercito dopo la destituzione del presidente Mohamed Morsi.

Fonti giudiziarie hanno precisato che nella denuncia si accusa Youssef di incitazione al caos, minaccia alla sicurezza nazionale e insulto alle forze armate.

Nel sistema giudiziario egiziano, le denunce sono presentate al procuratore generale che deve poi decidere se ci sono prove sufficienti per istruire un processo.

Conosciuto per la sua tagliente satira nei confronti dei Fratelli musulmani, l'ex chirurgo Youssef - tornato in tv dopo quattro mesi di assenza - non ha risparmiato critiche neanche alle autorità che hanno deposto i leader della fratellanza.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS