Navigation

Egitto: militari accettano dimissioni governo

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 novembre 2011 - 19:32
(Keystone-ATS)

I militari hanno accettato le dimissioni del governo di Essam Sharaf e presto sarà nominato un nuovo governo che gestirà il potere fino alla conclusione delle elezioni, che si svolgeranno secondo il calendario previsto, mentre il nuovo presidente dell'Egitto sarà eletto entro giugno prossimo. Lo ha detto in televisione, in un discorso alla nazione, il capo del Consiglio Supremo delle Forze Armate, maresciallo Mohamed Hussein Tantawi.

"Siamo rammaricati della morte delle vittime degli incidenti", ha aggiunto Tantawi, precisando che "non siamo desiderosi di potere, ma siamo pronti a lasciare se lo dirà un referendum".

Dal canto suo, piazza Tahrir gli ha risposto con questa frase scandita ripetutamente: "il popolo vuole la caduta del maresciallo".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?