Navigation

Egitto: Morsi, no a riduzioni poteri presidente

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 giugno 2012 - 09:34
(Keystone-ATS)

Il neo eletto presidente egiziano Mohamed Morsi si è detto contrario alla recente decisione del consiglio militare di ridurre i poteri del presidente. "Respingo la decisione del consiglio militare di restringere l'autorità del presidente. Non hanno il diritto di decidere su questo", ha detto Morsi in un'intervista all'agenzia iraniana Fars.

Secondo Morsi, con questa decisione i militari "puntavano a me perché i generali avevano capito che ero molto vicino alla presidenza. Volevano acquisire potere a loro vantaggio". "Avevano nel mirino il candidato islamico", ha insistito riferendosi a sé stesso.

Sempre all'agenzia, Morsi ha detto che formerà "un consiglio rivoluzionario nell'ambito della coalizione di governo con la presenza di tutti i gruppi politici". Morsi ha poi smentito voci diffuse dopo la conferma della sua elezione ieri che nella prima visita all'estero si sarebbe recato in Arabia Saudita: "Le mie visite internazionali non sono ancora state fissate", ha precisato.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?