Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nove presunti jihadisti sono stati uccisi in raid aerei e terresti condotti dalle forze armate egiziane nel Sinai nord-orientale, una zona dove opera il braccio egiziano dell'Isis. Lo riferisce il sito Aswat Masriya.

Sei sarebbero stati uccisi in incursioni di elicotteri a sud di Sheikh Zuweid e di Rafah, mentre altri tre risultano essere stati colpiti a morte in operazioni di terra. Nella parte settentrionale della penisola è in corso da un anno e mezzo una guerra a bassa intensità fra esercito egiziano e la formazione "Stato del Sinai" alleata dell'Isis.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS