Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La polizia sta intervenendo con lancio di lacrimogeni all'interno del campus dell'università di al Azhar, legata alla prestigiosa istituzione religiosa sunnita, per dividere manifestanti pro e anti Morsi che sono riusciti a penetrare anche all'interno dell'edificio che ospita gli uffici amministrativi.

Scontri sono in corso, secondo testimoni, anche all'interno dell'edificio. L'intervento della polizia, secondo un comunicato del ministero dell'interno, è stato chiesto dal rettore dell'ateneo per proteggere "persone e beni".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS