Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La procura egiziana ha deciso oggi il congelamento dei beni di 14 dirigenti della Fratellanza musulmana, il movimento di cui fa parte il deposto presidente Mohammed Morsi. Lo affermano all'agenzia ANSA fonti della stessa procura del Cairo.

Tra i 14 dirigenti della Fratellanza spiccano i nomi della Guida generale Mohammed Badia, del suo predecessore Mohammed Mahdi Akef, dei due attuali numero due Khayrat Shater e Mohammed Rashad Bayumi, di Mohammed Saad Katatni leader del braccio politico del movimento, il partito Libertà e Giustizia, e del suo vice Essam Erian, del portavoce Safwat Higazi e dell'ex deputato Mohammed Baltaghi.

Per molti di loro pende già da giorni un mandato di arresto emesso dalla stessa procura.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS