Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Egitto ha richiamato per consultazioni il suo ambasciatore in Tunisia oggi dopo che il presidente tunisino ha lanciato un appello alla liberazione del presidente egiziano deposto Mohammed Morsi. Lo ha annunciato la televisione di stato.

Il presidente tunisino Moncef Marzouki, un laico alleato con il partito islamico di Ennhada al potere in Tunisia, ha lanciato un appello alle autorità egiziane a liberare Morsi. Primo presidente democraticamente eletto in Egitto, Morsi deve comparire in giudizio per la morte di sette manifestanti nel corso della repressione delle proteste di piazza del 5 dicembre, ma non è stata ancora fissata una data per il processo.

Anche gli Emirati arabi uniti, che sostengono il nuovo corso al Cairo, in giornata avevano richiamato il loro ambasciatore a Tunisi per sottolineare il loro disaccordo con la dichiarazione di Marzouki.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS