Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"È tempo che il grande popolo d'Egitto raccolga il frutto di due rivoluzioni. È tempo di costruire un futuro più stabile, nel quale il lavoro serio sia un metodo di vita per garantire una vita prospera a tutti e per far in modo che l'Egitto contribuisca alla realizzazione della sicurezza e della stabilità della regione e della nazione araba". Lo ha detto il nuovo presidente dell'Egitto Abdel Fattah El Sisi, nel discorso durante la cerimonia di giuramento

"Correggeremo gli errori del passato - ha aggiunto Sisi - e costruiremo le fondamenta per un Egitto forte, giusto, sicuro e prospero, riportandolo al suo ruolo effettivo di guida a livello regionale e internazionale". Quindi ha nuovamente sottolineato che "la fase attuale di costruzione realizzerà avanzamenti globali sia a livello interno che esterno". "Il successo delle rivoluzioni risiede nella cristallizzazione dei suoi obiettivi e nella sua capacità costante di cambiare per migliorarli", ha concluso il nuovo 'rais', sostenendo infine che tutte le differenze di opinioni "dovranno riguardare il bene della patria e non il potere".

SDA-ATS