Navigation

Egitto: Svizzera si congratula con Morsi

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 giugno 2012 - 17:45
(Keystone-ATS)

La Svizzera si congratula con il nuovo presidente egiziano Mohamed Morsi. Le prime elezioni presidenziali dopo le dimissioni di Hosni Mubarak nel febbraio 2011 sono "accolte con favore dal Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE)", indica una nota odierna. La Confederazione esorta ora le autorità egiziane a proseguire sulla via della transizione democratica.

Un primo segnale positivo è costituito dalla volontà espressa da Morsi di essere "il presidente di tutti gli egiziani e di impegnarsi per rafforzare l'unità nazionale nel pieno rispetto della varietà culturale e delle minoranze presenti in Egitto", aggiunge il comunicato del DFAE.

La Svizzera si complimenta inoltre con i cittadini egiziani: "La loro costante e pacifica partecipazione al processo elettorale e il loro desiderio di democrazia sono essenziali per l'avanzamento della transizione politica".

Berna continuerà a offrire "con entusiasmo" il suo sostegno al passaggio alla democrazia. In questo senso la Svizzera auspica "al più presto" la redazione di una nuova Costituzione e nuove elezioni parlamentari.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?