Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nuovi tafferugli davanti la sede dei Fratelli musulmani al Cairo fra manifestanti e forze dell'ordine dopo gli scontri di ieri fra oppositori e sostenitori della Fratellanza. A riaccendere la tensione l'accusa di un cronista di essere stato picchiato dai Fratelli.

Il portavoce della Confraternita ha invece accusato manifestanti e giornalisti di aver provocato: "Ne sono seguiti scontri limitati che respingiamo", ha detto, sostenendo il diritto di manifestare e quello della Fratellanza di difendere le sedi

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS