Navigation

Egitto: tifoso ucciso, a migliaia manifestano a Port Said

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 marzo 2012 - 19:34
(Keystone-ATS)

Oltre tremila persone stanno manifestano nella strada principale di Port Said dopo gli scontri avvenuti in nottata fra forze dell'ordine e supporter della locale di squadra di calcio, nei quali è rimasto ucciso un ragazzo di 13 anni.

La famiglia del ragazzo, riferiscono fonti locali, sta manifestando davanti all'obitorio perché contesta il referto del medico legale, secondo il quale il ragazzo è deceduto nella ressa degli scontri, sostenendo che è stato raggiunto da un proiettile.

Nel frattempo l'organismo per gli investimenti della città portuale ha deciso di far rimanere a casa i suoi addetti, fino a quando la situazione non si stabilizzerà.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?